Partecipare ai mercatini: consigli, dritte e idee utili!

ottobre 12, 2012 Cristina _ 3 Comments


In questo post vorrei condividere la mia esperienza, con tutti coloro che creano oggetti artigianali e che ancora non si sono cimentati nella vendita diretta.

Dopo aver partecipato a diversi mercatini, riscuotendo più o meno successo, mi sento pronta (parlando anche nelle vesti di pubblicitaria dalla mia modesta esperienza;) per condividere idee e suggerimenti che anche io ho cercato, trovato e messo in pratica a suo tempo.
- Dando per scontato il fatto che chi ha un' attività artigianale, di qualsiasi tipo, debba assolutamente avere attivo un sito o blog, il primo consiglio, e quindi la prima mossa imprescindibile, è navigare in rete alla ricerca spasmodica di mercatini che siano concernenti il proprio prodotto e stile. Non vi consiglio di mischiarvi in mercati che non siano prettamente artigianali, rischiereste di passare inosservati. Nel caso in cui però la scelta sia limitata nella vostra città o nei paesi limitrofi, non rinunciate! Vi basterà prestare attenzione a quali siano gli altri espositori per capire se il mercatino tenderà ad essere più alimentare, dell' usato, dell' antiquariato etc. e se soprattutto vi siano altri artigiani simili a voi... (se non sono ancora elencati potete sempre chiedere info all'organizzazione) ...troppa concorrenza in un piccolo mercatino non è mai piacevole! ;)

- Il secondo aspetto da non sottovalutare è la zona e il target dei visitatori. Cercate di capire se la zona è poco abitata, poco conosciuta, o se in una grande città  il mercatino si svolgerà in una via di passaggio, o frequentata per lo shopping o accanto ad altri eventi, fiere... etc etc. Cercate di capire anche l'età media dei visitatori, se ci sono più date fatevi un giro prima di prenotare la postazione, per non rischiare di capitare tra tantissima gente dell'età sbagliata rispetto al vostro target, e quindi di non vendere niente.

La partecipazione ai mercatini è quasi sempre a pagamento, la cifra varia anche a seconda della città quindi non saprei dirvi quanto costano le postazioni, e anche le regole variano a seconda della regione, ma in ogni caso se partecipate a mercatini artigianali non avete bisogno di p.iva e di dover emettere scontrino fiscale. Gli artigiani devono comunque dichiarare che le creazioni sono fatte a mano, sono pezzi unici e non sono frutto di un' attività continuativa.

Bene! Detto questo una volta trovato il mercatino che fa per voi, armatevi di tanta pazienza ed entusiasmo e di tutto l'occorrente (tanto) per allestire il vostro banco/stand.
Partecipare ad un mercatino è divertente e da anche molte soddisfazioni, ma tenete in conto il fatto che si lavora tutto il giorno (spesso in estate anche la notte), ci si sveglia all'alba, si muore di caldo d'estate, e di freddo in inverno e con la minaccia pioggia vento etc. Questo per dirvi di munirvi di ogni cosa utile per ogni evenienza in ogni stagione!
L'allestimento è secondo me la parte più creativa e divertente. Ma anche qui ci sono degli accorgimenti da ricordare:
1) Cercate sempre di esporre le vostre creazioni a seconda dello stile, o di una collezione, o di una linea particolare. Non ammucchiate tutto insieme perché nella confusione l'occhio non cade su niente e sminuisce anche il valore dei vostri oggetti.
2) Cercate di decorare il vostro banco seguendo un colore particolare che caratterizza un po' lo stile della vostra attività. Non esagerate con le decorazioni altrimenti passeranno inosservati i veri protagonisti della vendita.

3) Indispensabili sono i bigliettini da visita, anche solo con il vostro sito web, per ricordarsi di voi. Uno su dieci sicuramente lo tirerà fuori dalla borsa e andrà a curiosare sul web.
Se avete voglia e pazienza preparate anche delle brochure con le foto delle vostre creazioni, stampatele in un formato carino, leggero e poco ingombrante. Spesso, prima di toccare gli oggetti esposti, i visitatori leggono depliant e brochure e comunque possono sempre portarla ad amici e parenti... ;)

4) Progettate una confezione regalo rigorosamente fatta a mano: carte, nastri, scatoline, sacchetti, nastro adesivo colla e forbici.
 
E infine passiamo alle piccole cose indispensabili e da non dimenticare che io chiamo la "lista della spesa":
- I tavoli: pratici, pieghevoli e leggeri. Dovete montarli in poco tempo e trasportarli facilmente.
- Le tovaglie chiare o scure che siano devono essere tinta unita e lunghe abbastanza per coprire tutto il tavolo.
- Le sedie comode per permettervi di riposare durante la lunga giornata.
- Indispensabili i punti luce. Io personalmente preferisco dei punti di luce direzionata piuttosto che una luce centrale. Piccole abat-jour o faretti (non troppo forti) insieme a qualche candela... l'importante è non accecare con luci scoperte e forti. Insieme alle vostre abat-jour portate anche ciabatte e prolunghe perché spesso l'attacco che vi forniscono è distante dal vostro stand.
- Importante per la vostra comodità è una piccola cassa, basta una scatola (carina, non quella delle scarpe) con tanti spicci per il resto... che si spera sempre di non riportare a casa! ;)
- Importante per i visitatori invece sarà uno specchio. Da tavolo se vendete bijoux o da terra se vendete anche abbigliamento.
- Portate un sacco per la spazzatura. Non lasciate carte sui tavoli o intorno, uno stand sporco non lo avvicinerebbe nessuno.

Per la vostra sopravvivenza invece consiglio acqua e panini. Abbigliamento pesantissimo in inverno e leggerissimo in estate, ma sempre curato e in linea con lo stile del vostro brand.
AH! Una cosa per me importantissima.... Se potete indossate una vostra creazione, la più bella! Chi meglio di noi saprebbe indossarla? :)

In bocca al lupo a tutti e buon divertimento! Cristina

P.s.: fate tante foto! ;)

3 commenti:

  1. come ti dicevo, mi sono fiondata a leggere! grazie per i consigli, ne farò tesoro! :)

    RispondiElimina
  2. ;) li ho scritti proprio per questo:)
    In bocca al lupooo

    RispondiElimina
  3. Interessante questo post. Anch'io sul mio blog ho scritto dei consigli per l'allestimento del banco in mostre mercato http://pietrevolmente.blogspot.it/2013/07/consigli-per-lallestimento-di-mercatini.html
    e sulle Associazioni che a Palermo organizzano mercatini e mostre di artigianato
    http://pietrevolmente.blogspot.it/2013/07/associazioni-di-artigianato-per-le.html

    Sarebbe bello se anche voi arricchiste sui commenti a quest'ultimo link le Associazioni da contattare nelle vostre città, per fare una sorta di data base informativo. Grazie a chiunque vorrà iniziare a contribuire :) Anche tu Cristina, ovviamente sarai la benvenuta

    RispondiElimina